U16 |  Rugby Bassano 1976 – Monti Rugby Rovigo | 31-8

U16 | Rugby Bassano 1976 – Monti Rugby Rovigo | 31-8

Sotto un cielo plumbeo e a tratti piovoso , oggi giorno del signore Domenica 3 Novembre,
sul terreno un po’ infangato ma amico, all’interno di una cornice di un calorosissimo pubblico
LA MAGICA , è il nome che amorevolmente gli ho dato e me ne prendo pubblicamente tutte le responsabilità del caso, ha interpretato magistralmente il gioco nobile del RUGBY,
Magica perché gioca da squadra, perché ci sono solisti molto dotati che condividono
le loro abilità con i compagni, Magica perché non molla mai e ti aggredisce quando
non te lo aspetti.
Magica perché ha un suo gioco e riesce ad imporlo anche ad avversari molto più quotati.
Magica perché alla fine aspettando i risultati dell’altri campi vince quattro partite su
cinque e forse andiamo a competere nel campionato ELITE a pieno titolo.
Tutto questo solo per dire che quello visto oggi e stato un Bassano con la B maiuscola,
vincere nettamente contro un Rovigo mai scontato o rinunciatario, onore agli avversari
che ci puniscono con una meta nel finale.
Oggi non vorrei scrivere la solita cronaca, mi limito a dire che abbiamo battuto il Rovigo
31 a 8, partita mai messa in dubbio in quanto abbiamo dominato in lungo e in largo.
Vorremmo che i ragazzi mantenessero la giusta umiltà anche nel proseguimento
del campionato che ci verrà assegnato, con i dovuti scongiuri speriamo l’elite
ma se non dovesse vorremmo vederli combattere sempre come sempre fin d’ora hanno fatto.
Oggi si è visto il notevole lavoro fatto da tutto il nostro amato staff tecnico attuale e passato,
al completo presente in tribuna a tifare per i loro boce.
Nota di demerito al nostro guardalinee che con stivaloni stile pescatore tentava di falcare
lungo la linea laterale del campo.
A fine partita molta la soddisfazione dei nostri a partire dal presidente, in questa occasione
molto affabile e diplomatico, dal direttore sportivo Jussef Darbal e dal coach Segafredo e
dal fido assistente Zanzot.
Per il momento aspettando i risultati degli altri campi è tutto
Forza Bassan!
Roger

Lascia un commento