U14 | Rugby Bolzano – Rugby Bassano 1976 | 19 – 26

U14 | Rugby Bolzano – Rugby Bassano 1976 | 19 – 26

Sabato 4 maggio la nostra Under 14 e stata impegnata in trasferta a Bolzano ! Giornata nuvolosa con tratti qualche raffica di vento. Arrivati con un congruo anticipo in relazione all’orario di gioco i nostri atleti hanno avuto la possibilità di preparare un accurata fase di riscaldamento seguiti dai nostri allenatori e successivamente di ricevere reparto per reparto le istruzioni/ raccomandazioni tecnico tattiche.
Obbiettivo della giornata oltre al divertimento era verificare se i nostri piccoli atleti avevano assimilato gli insegnamenti ricevuti la settimana precedente in Francia, ove hanno avuto la possibilità di fare una stage tecnico presso i più dotati cugini Francesi.un encomio al nostro direttore sportivo Youssef che grazie ai suoi trascorsi francesi ha permesso ai nostri ragazzi di fare questa bellissima esperienza.
Venendo all’evento sportivo il Bolzano di presenta in ottima forma e con giocatori di ottima prestanza fisica, i nostri nonostante qualche defezione dell’ultimo minuto non sono di meno. Per la cronaca si gioca nel campo di Gioco dei Giant, squadra di football Americano e sul terreno di gioco diviso in yards e non nella classica configurazione rugbystica e terreno in sintetico.
Il Bassano vince 26 a 19 risultato mai stato in discussione, anche se il punteggio può essere fuorviante,basta considerare che al ventesimo del secondo tempo il risultato era 26 a 5 a questo punto il coach Luca ha effettuato molti cambi e soprattutto provato schemi nuovi e cambi di ruolo, i nostri sono rimasti sempre ordinati e ben schierati, molto bravi nei punti d’incontro, muovendo molto l’ovale e cosa vista poco durante l’anno a dimostrazione di crescita sportiva, attaccando coralmente la linea.
Veramente una bella partita e i nostri molto ordinati e ben schierati non lasciando mai la difesa sguarnita.
Squadra e pubblico avversario molto sportivi nello spirito del Rugby e dimostrando un‘accoglienza e ospitalità encomiabile!

Roget

Lascia un commento